Tipologie di ordini forex, ordini di mercato e ordini limite

La gestione degli ordini è un aspetto molto importante per ogni investitore, essenziale non solo per il proprio stile di trading ma anche per una migliore gestione del rischio. Fare forex trading non significa cliccare su ‘Buy’ o su ‘Sell’, in realtà ci molti modi in cui un operatore può avvicinarsi ai mercati ed ognuno dipende dal tipo di ordine che si sta facendo.

Ordini di mercato. Si tratta del tipo di ordine più comune in assoluto, definito come l’ordine di comprare o vendere un titolo al prezzo corrente di mercato. Questo ordine si mette in pratica semplicemente premendo il pulsante per acquistare o per vendere. Ad esempio, se la coppia di valute EUR/USD è attualmente scambiata a 1,31051 (bid) e si desidera acquistare, è sufficiente inserire un ordine di mercato facendo clic sul pulsante ‘Buy’. In questa maniera l’ordine, che non è altro che un ordine di mercato, viene eseguito. Allo stesso modo, quando si chiude una posizione cliccando su ‘Close’, si inserisce un ordine di vendere e chiudere la posizione precedente.

Quando un ordine di mercato è utile?

Gli ordini di mercato sono idealmente utilizzati in mercati in rapido movimento e quando si vuole fare un rapido profitto. Pertanto, gli ordini di mercato sono di solito preferiti dagli scalper o quando si desidera scambiare in seguito a determinate notizie o quando si vuole approfittare di un mercato che si trova in una particolare direzione. Tali ordini consentono di entrare e uscire dalla negoziazione in maniera semplice e veloce. Quindi, se il proprio stile di trading si basa sullo scalping, gli ordini di mercato sono il tipo ideale di ordini da utilizzare.

Gli ordini limite. Sono degli ordini limite non così comuni e generalmente utilizzati solo da operatori esperti. Un ordine limite viene definito come un ordine di comprare o vendere una data valuta ad un prezzo specifico. Quando si effettua un ordine limite, non vi è alcuna garanzia che tale ordine verrà evaso (ovvero eseguito). Ciò è dovuto alla natura che un ordine limite ha e che lo porta ad essere attivato solo quando il prezzo che citato è stato raggiunto.

Quando un ordine limite è utile?

Gli ordini limite sono utili quando si sta operando a lungo termine, o con tempistiche più alte, e possono anche dipendere dalla strategia di trading e dall’approccio al mercato. Vedremo ancora nel prossimo articolo quando possiamo definire utile un ordine di limite, approfondendo il concetto.

Autore: Guglielmi Franco

Mi preoccupo di tenervi aggiornati sulle ultime notizie dal mondo del Forex in tempo reale, con approfondimenti sulle migliori notizie in campo economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *