Le regole d’oro per avere successo nel forex

1 – Sii veloce:
adattarsi rapidamente ai cambiamenti è fondamentale. Se la direzione vincente del mercato sta cambiando, non esitare ad entrarvi e a mettere a segno dei “colpi da campione”.

2 – Operare in maniera disciplinata:
crea il tuo piano e sii fedele ad esso. Investire non è solo prendere una posizione, ma è anche avere una ragione valida per mantenere quella posizione oltre un certo livello di stop loss e di take profit. La disciplina è fondamentale per riusciare ad avere ragione anche quando il mercato si fa duro.

3 – Seguire la tendenza:
comprare mentre il mercato si sposta verso l’alto e vendere mentre si sposta verso il basso sono due concetti facili da capire ma difficili da mettere in pratica. Se si conosce la tendenza, meglio rimanervi attaccati.

4 – Non usare stop loss troppo stretti:
E’ importante usare degli stop loss ma bisogna avere pazienza e dare spazio al mercato di potersi muovere come meglio crede. Ecco perché bisogna definire con attenzione i limiti di perdita senza che siano troppo limitati.

5 – Rispettare i limiti del rischio:
Il primo problema della perdita è di tipo economico, ovviamente. Non bisogna mai essere tentati di rimanere in una posizione in cui si sta perdendo troppo solo per sperare che essa inverta. Meglio rispettate il piano di trading e operare in maniera disciplinata, accettando anche delle perdite perché fanno parte del business.

6 – Seguire la tendenza più forte:
Non farti ossessionare dal fatto di operare in una tendenza non abbastanza forte o chiara o, peggio ancora, in un momento in cui il mercato si muove in un intervallo definito. Meglio concentrare le forze in favore di trend ben definiti.

7 – Resistere alla tentazione di entrare nel commercio contro la tendenza troppo presto:
La tendenza è di solito fondamentalmente corretta. Bisogna essere pazienti ed attendere un cambio reale di tendenza prima di entrare nel mercato. Meglio perdere un po’ di pips che rischiare di entraere sbagliati nel mercato.

8 – Non aumentare mai una posizione in perdita:
Questa è la ricetta perfetta per perdere, non bisogna mai farlo.

9. Mantenete semplice l’analisi tecnica:
Usare i valori di supporto e di resistenza, i ritracciamenti di Fibonacci e i modelli di inversione è il modo migliore per investire. Meglio evitare di imparare altro perché si rischia solo di fare confusione tra i metodi di trading.

10. Accettare le perdite perché fanno parte del business:
Mentalmente ed emotivamente bisogna essere preparati a questa realtà. Se hai perso molto, potresti perdere troppo tempo a recuperare una perdita. Meglio non andare contro il trend e accettare una piccola perdita che rischiarne una grande.

Consigli per iniziare a fare trading, parte 3

Quando si cerca di essere un trader Forex di successo, è importante che ci si renda conto di quanto rischio si può correre a livello finanziario. Una delle cose migliori è quella di iniziare a fare forex con circa cento euro, in maniera da poter iniziare con calma e senza grandi rischi, ma è noto che le persone che investono più soldi hanno una migliore possibilità di profitto. Quindi bisogna valutare il proprio rischio personale prima di entrare nel forex. Per le prime volte che si fa trading è necessario mantenere le cose semplici, limitando gli scambi ad una sola coppia di valute. Se una delle valute è quello del proprio paese, ancora meglio. Questa strategia limita la quantità di informazioni necessarie da studiare e consente di essere meglio informati sulle posizioni che si fanno.

Bisogna inoltre tenere conto che hanno i grandi commercianti Forex perdono soldi mentre operano nel mercato valutario, anche addirittura per il cinquanta per cento delle volte. La chiave del loro continuo successo è che sanno quando fermarsi. Quando vedono che una posizione non sta per avere successo, si fermano e passano ad un’altra posizione. Per poter capire quando conviene fermarsi si può fare pratica o con un conto demo o, meglio ancora, aprendo un piccolo conto di trading e operando con il minimo indispensabile per sentirsi tranquilli.

Per i principianti è importante cercare un broker che offra degli account mini. Questi conti consentono di investire delle piccole somme di denaro e forniscono la possibilità di imparare a fare forex con denaro reale senza farci rischiare molto. Prima di poter fare un passo successivo ed investire più denaro, bisognerebbe iniziare ad avere successo con il conto mini, che poi permette anche di non perdere troppi soldi nel caso in cui si dovesse perdere denaro. Vedremo ancora nel prossimo articolo altri consigli di trading per fare un ottimo forex.

Regole fondamentali nel Forex

Una delle regole cardine del Forex trading è quello di mantenere piccole le nostre perdite. Avendo solo delle piccole perdite è possibile sopravvivere a quei periodi di tempo in cui il mercato si muove contro di noi. Il miglior metodo per mantenere piccole le nostre perdite Forex è quello di impostare la perdita massima prima ancora di aprire una posizione. La perdita massima è la maggiore quantità di capitale che possiamo perdere su uno qualsiasi dei nostri scambi. Bisognerebbe impostare la nostra perdita massima come una piccola percentuale del nostro conto Forex, il che ci permetterebbe di avere anche una serie di perdite senza impedirci la negoziazione.

Che cosa succede se non si imposta una perdita massima? Vediamolo con un esempio concreto. Ipotizziamo di avere un importo nel nostro account Forex pari a 1.000 dollari e di iniziare a fare contrattazioni per un valore di 100 dollari ognuna. Dobbiamo pensare che potremmo anche avere tre perdite di seguito. Questo ridurrebbe il nostro capitale 700 dollari. La maggior parte dei trader potrebbero pensare che dopo tre perdite di seguito c’è spazio solo per un guadagno, con il quale magari tornare quanto meno in pari. Dunque si potrebbe anche pensare di aprire la posizione successiva per un ammontare globale di 300 dollari, essendo sicuri di guadagnare. Potremmo però perdere anche sulla posizione seguente, il che porterebbe il nostro capitale a $ 400 dollari. Se avessimo impostato una perdita massima non ci saremmo trovati in questa situazione.

Il motivo legato a questo errore è dovuto al fatto che il trader ha rischiato troppo e non ha applicato una buona gestione del denaro. L’obiettivo è quello di mantenere le nostre perdite le più piccole possibile e fare fare in modo che le posizioni in guadagno siano le più grandi possibile. Questo è possibile applicando delle corrette regole di gestione del denaro.