Cosa sta accadendo alla liquidità del Forex?

Per un mercato che commercia una media di 5.3 trilioni di dollari al giorno, la domanda è  imbarazzante: cosa è successo alla liquidità? Negli ultimi mesi abbiamo visto una serie di oscillazioni drammatiche ed impreviste intraday – anche in valute popolari ed ampiamente negoziate – che ha portato gli investitori forex, gli operatori bancari e gli analisti a mettere in discussione i meccanismi del mercato.

Al suo cuore vi è la questione se il mercato OTC sia in un declino ciclico o sia solo l’ultimo a essere colpito dalle nuove tecnologie e dalle resistente regolamentazione.

La preoccupazione più ampia è che la liquidità in calo alimenterà dei movimenti più improvvisi nel forex che possono destabilizzare il mercato.

Molti temono che la cosa stia già accadendo. Matthew Cobon, gestore di fondi presso Threadneedle Asset Management, ha lasciato il suo ufficio in ritardo il 18 marzo, quando l’euro valeva 1,08 dollari. Alla fine del suo viaggio di ritorno, 15 minuti dopo, l’euro era salito a $ 1,10. Tutto si è svolto dopo che il presidente della Federal Reserve Janet Yellen ha segnalato un approccio dovish della politica monetaria. Eppure, ha detto Cobon, “non vi sono stati pochi negoziati sul picco di 1,10 dollari”.

Quanto detto fino ad ora, insieme ad un ampliamento dello spread bid-ask sui commerci, secondo molti la liquidità si è “notevolmente ridotta”.

Ci sono dei potenziali cambiamenti sotto l’edificio su cui è costruito l’intero mercato Una serie di riforme di mercato e bancarie, contenute nell’accordo Basilea III, hanno ridotto la capacità delle banche di assumere rischi commerciali sui loro bilanci per un certo periodo di tempo. I costi tecnologici sono in costante aumento in un mercato in cui l’80 per cento del volume è scambiato elettronicamente. Di conseguenza alcune banche agiscono più come agenti, semplicemente eseguendo posizioni immediatamente, mentre altre stanno solo perdendo quota di mercato.

Allo stesso tempo, sul mercato si affaccia il controllo senza precedenti dei suoi meccanismi dopo le accuse di brogli da parte di diverse banche di investimento grandi, il che può influenzare il comportamento dei clienti.

In termini di direzione strutturale, la mancanza di liquidità fa poca differenza.

Siamo (o potremmo essere) all’interno di un cambiamento importante nel mercato delle valute forex, per tutti coloro che amano investire direttamente da casa con il computer oppure in giro con il cellulare, le conseguenze potrebbero essere non facilmente “sentibili”, anche se alla lunga bisognerà farci i conti.