MTFA, l’analisi dei time frame del forex

La maggior parte delle piattaforme di trading e dei sistemi di creazione di grafici forex non sono adeguatamente progettati per la MTFA, inoltre hanno un numero fisso di intervalli di tempo dove si può lavorare. La maggior parte dei sistemi di creazione di grafici forex sono costituiti da time frame totalmente arbitrari senza percorso logico di alcun tipo e sono del tutto carenti per la MTFA; la ragione di questo è che l’industria del forex e la maggior parte dei trader non hanno mai accettato le molteplici analisi di time frame. Ecco due piattaforme di creazione di grafici forex e i loro time frame associati. La piattaforma che vediamo sopra con le frecce è costosa e ha 7 differenti frazioni di tempo; i 7 intervalli di tempo sono intercambiabili in modo da poter aggiungere ulteriori 7 gruppi di intervalli di tempo preimpostati in modo che l’analisi di 14 o 21 intervalli di tempo sia rapidamente possibile. Lo strumento consente la navigazione veloce attraverso i tempi, semplicemente cliccando sulle luci rosse e verdi, ma il costo è una limitazione su questo pacchetto di grafici.

25.10 1

Metatrader

Invece Metatrader dispone di 9 intervalli di tempo arbitrari fissi, non personalizzabili. Questa piattaforma è “adeguata” per i molteplici time frame, ma circa 5 o 6 sarebbero già più che sufficienti, soprattutto se i tempi sono regolabili e non arbitrari. La limitazione di questo pacchetto grafico rappresenta il numero di intervalli di tempo fissi, ma il costo non è un limite dato che è free sulla maggior parte delle piattaforme broker, se si apre un conto live o un demo trading. Le piattaforme Metatrader includono anche gli allarmi di prezzo del desktop.

25.10 2

La porzione di grafico di questa immagine è un esempio di come appare un grafico su un arco di tempo nel Metatrader. Questo esempio è un time frame M15 o un grafico (chart) M15, che è di 15 minuti per ogni barra verticale verde; le linee rosse e verdi sono un semplice insieme di indicatori di tendenza. È possibile utilizzare gli indicatori di tendenza per condurre molteplici analisi di time frame.
E’ possibile effettuare analisi di time frame migliori? Credo che la risposta sia sì. Incorporando l’analisi parallela e inversa nell’analisi del supporto e della resistenza per impostare allarmi di prezzo.

L’incorporazione di coppie parallele ed inverse

In altre parole se si desidera condurre un’analisi delle varie tendenze e dei time frame sul USD / CHF, per esempio, allora si dovrebbe condurre una MTFA di questa coppia, ma è anche necessario che svolgiate la stessa MTFA sugli stessi time frame di almeno altre due coppie USD, come l’EUR / USD e GBP / USD. Poi si potrebbe determinare con molta più certezza se vi sia una coerenza e un accordo tra le tre coppie, cioè se sia corente la forza o la debolezza del USD in tutte e tre le coppie. In alternativa se non vi è alcuna coerenza con l’USD si potrebbe anche condurre una MTFA del GBP / CHF e EUR / CHF in cerca di tendenze costanti sulla base della forza o della debolezza del CHF; poi si saprà per certo che l’USD / CHF è in trend e si muove o è choppy e in questo caso si dovrebbe anche sapere il perché, se si è fatta l’analisi del USD / CHF correttamente e accuratamente. Questo metodo di analisi esatta può essere applicato a qualsiasi coppia di valute; la maggior parte dei commercianti del forex non fanno questo in modo approfondito.
Gli scalper possono trovare la MTFA di loro gradimento perché sarebbero più consapevoli di ciò che fanno e non commercerebbero mai contro le tendenze più grandi. Gli scalper non hanno idea di quale direzione abbia la tendenza della coppia che vogliono commerciare oppure ne guardano solo un lasso di tempo; è normale che analizzando molte coppie e più time frame si richiede maggior tempo e le persone, come si sa, spesso sono pigre e vogliono osservare un solo grafico forex e basta. La maggior parte degli scalper guarda solo un fotogramma di tempo oppure scambia  all’inizio di un grande movimento per poi uscirne troppo presto. Questa è cattiva gestione del denaro in qualsiasi scenario; anche lo scalper ha bisogno del MTFA, ma i tradervogliono rimanere in commercio più a lungo ed è anche per questo che devono conosce l’MTFA per calcavare al meglio il trend.

Un’analisi più approfondita di qualsiasi coppia di valute è possibile ed è un metodo efficace per fare un maggior numero di pips, soprattutto quando i time frame più grandi e le tendenze  vengono scambiati per un totale maggiore di pips. I rapporti di gestione del denaro migliorano anche quando si sta entrando in una tendenza più ampia, applicando la MTFA a coppie multiple nello stesso gruppo parallelo o inverso di coppie le vostre probabilità aumenteranno di nuovo, questo perché si può scegliere di commerciare la tendenza migliore e più grande disponibile nel forex e cavalcare così le tendenze più lunghe. 
La MTFA è un metodo rigoroso, non è difficile da imparare. Quando combinata con l’analisi in parallelo e inverso è molto potente e può portare a piani di trading ad alta probabilità. Esso può essere applicato a qualsiasi coppia di valute utilizzando semplici indicatori di tendenza gratuiti e strumenti di analisi disponibili su Internet da parte di molti broker forex.
25.10 3
Quando l’analisi sarà finita cosa saprò?
Dopo che un trader ha completato l’analisi del mercato con la MTFA saprà se le coppie di valute esaminate sono in trend, sono oscillanti o se hanno cicli di trading lisci o mossi. Il trader dovrà anche essere consapevole se il comportamento della coppia ha un adeguato potenziale di pip per poter essere commerciata con successo.
Ora siete quasi pronti per il commercio e se avete individuato un paio di coppie in trend, è necessario avviare un piano di ingresso. La coppia a cui siete  interessati in generale avrà un punto di supporto e un punto di resistenza, in questo caso la coppia avrà una tendenza rialzista in modo da poter cercare il punto di resistenza successivo. Ora basta andare sulla vostra piattaforma di creazione di grafici forex e impostare un allarme di prezzo alla prossima area di resistenza per intercettare la prossima mossa. Quando l’allarme di prezzo viene colpito controllate i time frame più piccoli per vedere se sono in accordo con le tendenze più grandi e se tutte le tendenze sono in accordo potrete entrare nel mercato.
Come ultima cosa, prima dell’entrata, controllate la The Heatmap Forex che servirà per verificare al meglio tutte le entrate. Ora siete pronti per il commercio, avete analizzato il mercato a fondo su più tempi e più coppie, avete determinato l’andamento di una coppia, sono state analizzate più coppie in parallelo ed inverso per verificare l’elevata probabilità di movimento sulla coppia ed è stato impostato un allarme di prezzo per intercettare il passaggio, infine è stata selezionata la Heatmap Forex, il sistema di verifica di ingresso. 
Il futuro della MTFA

Come ho detto sopra ci sono alcune piattaforme di creazione di grafici di alta qualità che funzionano bene con molteplici time frame.
Il tasso di accettazione della MTFA sta lentamente crescendo, i pericoli ed i rischi del trading sui time frame vengono lentamente rivelati ai trader che vorranno migliori strumenti di trading. 
In questo momento l’analisi è visiva e deve essere fatta manualmente con un sacco di combinazioni di tasti del computer e ci vuole quindi del tempo. Purtroppo.

Come diventare un trader di successo?

La seconda parte della lezione ci guiderà attraverso gli ultimi 14 suggerimenti per attuare un buon piano di trading. Questi sono molto utili quando il trade si trova già all’interno del vasto mercato del forex e devono essere tenuti bene a mente dal trader per agire con coscienza evitando rovinose perdite. Accostate alle precedenti 14 tips formano l’impalcatura solida sulla quale l’investitore appoggia tutte le sue speranze di successo.

Suggerimenti 15 – 16 – 17 – 18

Suggerimento 15 – Alcuni schemi grafici convenzionali  sono molto importanti e possono aiutare i trader a diventare i migliori sulla piazza. Determinanti  sono i focus sulle flags, sui double tops, sui double bottoms, sugli ascending o sui descending wedges e sulle oscillazioni. Questi pattern grafici sono facili da riconoscere e si verificano spesso nel forex, possono inoltre contribuire a confermare la direzione di tendenza.

Suggerimento 16 – Quando si utilizzano eventi di cronaca per attivare una voce di trade assicuratevi di avere un buon piano di trading alle spalle e di utilizzare queste notizie nella direzione del trend. Se il Forex Heatmap indica un commercio in controtendenza basta ricordare che questo potrebbe probabilmente essere un commercio a breve termine.

Suggerimento 17 – Il forex trading è un processo graduale. Se i traffici vanno bene si può iniziare a fare trading con microlotti o mini lotti frazionati per poi costruire un minilot o molteplici minilotti, ai quali quindi seguiranno nel tempo più e più minilotti. E’ necessario costruire il trade avendone fiducia e non esponendosi troppo fino a quando manterrete le vostre procedure d’ingresso, il livello di esperienza e le giuste procedure di profitto. Non vi è alcun sostituto all’esperienza che d’altronde non può neanche essere insegnata.

Suggerimento 18 – L’analisi parallela ed inversa del forex viene ignorata da quasi tutti i trader. Preparate il vostro piano di trading utilizzando l’analisi in parallelo ed inverso che può essere utilizzata anche in prossimità del punto di ingresso per verificare la validità dei vostri trade. Ad esempio, se viene emesso un piano di buy sul USD / CHF e rilasciate un allarme di prezzo al primo livello di resistenza basta controllare sulla HeatMap Forex quando avverranno i colpi di allarme. La migliore delle ipotesi sarebbe quella del rafforzamento e dell’indebolimento USD/CHF al punto di entrata.

quinta lezione

Suggerimenti 19 – 20 – 21 – 22

Suggerimenti 19 – Imparare ad essere un trader con tendenza a lungo termine e cercare di gestire gli scambi in modo diverso non è difficile. Chiunque può seguire questo suggerimento, se si entra in uno scambio con un molti pips positivi si può sempre prendere qualche profitto abbassando i prezzi della metà dei vostri lotti utilizzando la ” regola del pollice”. Se i time frame e le tendenze a lungo termine indicheranno una solida tendenza del forex, allora sarà sufficiente trattenere il resto dei vostri lotti con una fermata di pareggio per poi spostare questa fermata su più lotti, andando a cercare il profitto più in profondità. Individuate le tendenze e i punti di ingresso in modo da poter diventare facilmente un trader a lungo termine.

Suggerimento 20 – Commerciate solo in trend e con il market momentum,  ovvero una misura del sentimento generale del mercato calcolata come la modifica del valore di un indice di mercato moltiplicato per l’aggregato che si è verificato entro i componenti dell’indice di volume di scambio. Il mercato è enorme e le tendenze devono essere rispettate.

Suggerimento 21 – La maggior parte dei forex trader fanno scalping sulla coppia EUR / USD e GBP / USD utilizzando indicatori standard. Questo è del tutto inefficace rispetto alla monitorizzazione degli scambi delle 28 coppie di valute con l’altalena per la posizione commerciale. Così si avrà una prospettiva più ampia dell’intero mercato forex grazie anche all’analisi in parallelo ed inverso del mercato.

Suggerimento 22 – I piani sono scritti solitamente per essere flessibili per gli utenti finali e sono un riflesso delle condizioni di mercato.  Bisogna pensare sempre sul lungo raggio; il trading deve essere accessibile e sempre in controllo. Se siete trader esperti è possibile impostare gli indicatori di tendenza gratuitamente e se doveste avere bisogno di un buon set di indicatori di tendenza gratuiti e di allarmi di prezzo si possono trovare sul web, anche in modo gratuito.

3d blue stock chart

Suggerimenti 23 – 24 – 25 – 26 – 27 – 28

Suggerimento 23 – In molti siti web troverete le istruzioni sui piani di trading per l’utilizzo degli stessi, si prega sempre leggere con attenzione prima di iniziare a fare trading o fare demo in qualsiasi piattaforma di forex.

Suggerimento 24 – Diversi siti danno informazioni legate alle proprie tecniche di analisi del mercato, dalla gestione dell’entrata alla gestione del denaro finale. Le informazioni sono disponibili sotto forma di articoli scritti, video o slideshow; molto importanti sono i diversi webinar all’interno dei quali tutti i trader forex possono partecipare. Questi webinar comprendono la lettura settimanale dei grafici, l’analisi delle coppie di valute, il supporto e l’analisi della resistenza  e, di solito, una sessione di domande e risposte.

Suggeriemento  25 – Non lasciate che il forex regoli la vostra vita. Non fissatevi al computer per tutto il giorno e tutta la notte; è necessario avere sempre un piano di trading, impostare gli allarmi di prezzo ed essere a conoscenza delle notizie più importanti che vengono annunciate sul calendario del forex, utile a ridurre al minimo il tempo trascorso di fronte al computer.

Suggerimento 26 – Tutte le coppie di valute sono o in trend o oscillanti per tutto il tempo. Il trend è un forte movimento direzionale verso l’alto o verso il basso, mentre l’oscillazione crea movimenti a salire o a scendere che si formano lateralmente all’interno di un trading range di un supporto o di una resistenza. Commerciate sempre nella direzione del trend, ma se una coppia dovesse iniziare ad oscillare in un vasto range alcuni piano possono anche avvertirvi anticipatamente. Se le oscillazioni dovessero causare movimenti a più breve termine, si deve entrare e uscire un po ‘ più spesso a meno che i cicli di oscillazione siano su un lasso di tempo H4 o più grande.

Suggerimento 27 – Commerciate sempre conoscendo le vostre emozioni.  Più si otterrà esperienza, prima si saprà automaticamente quando aumentare il numero di lotti in entrata. L’esperienza si creerà naturalmente.

Suggerimento 28 – Chiedete sempre suggerimenti al vostro broker. Attaverso skype, via telefono, via mail e in qualsiasi altro modo, dovete essere sempre aggiornati sui movimenti del mercato ed essere avvertiti in caso di pericolo.

Il trading forex ha alcuni rischi, i trader ne devono essere a conoscenza ricevendo una divulgazione completa da leggere di tutti i rischi. L’utilizzo di questi suggerimenti forex ogni giorno contribuirà a farvi diventare un trader di successo.

Forex – Analisi tecnica e mercato

Come ha detto diverse volte la borsa italiana relativamente al consolidamento di mercato, l’analisi tecnica, intesa come studio dell’andamento dei dati dei trend storici degli indici, può influenzare l’andamento del mercato.

Analizzando i trend storici, è possibile risalire a dati importanti, come punti di chiusura, di apertura, nonchè massimi e minimi, medie mobili e altri dati interessanti.

Per avere dei profitti dagli investimenti nel mercato Forex, è necessario studiare correttamente i dati storici dei trend, per individuare quando è il momento giusto per entrare o uscire da una posizione. Addirittura alcuni traders usano filtri temporali, ovvero individuano il momento ideale per entrare nel mercato analizzando il momento favorevole della giornata. Questi stessi trader affermano che ci sono più probabilità che ci sia un trend intraday durante quegli orari prestabiliti piuttosto che in altri.

I principi sui quali è basata l’analisi storica sono due:

  • il primo principio afferma che “la storia si ripete”, quindi i prezzi si muovono secondo dei modelli che sono già prestabiliti perchè si sono già realizzati in passato;

 

  • il secondo principio afferma che non occorre studiare le informazioni attuali del mercato, ma la fluttuazione dello stesso, per capire in quali direzione sta andando.

 

Per poter analizzare i dati storici è quindi necessario rappresentare dei grafici che misurano l’andamento del mercato nel tempo e permette di capire i trend in fase di attuazione.