T come Triangoli ascendenti e discendenti

Considereremo le due varianti dei triangoli simmetrici:  ascendenti (ossia di mercati al rialzo) e discendenti ( ossia di mercati al ribasso).

 Dal modello dei triangoli simmetrici all’ alternativa dei triangoli ascendenti e discendenti

Il modello dei Triangoli ascendenti e discendenti, rappresenta una variante molto importante dei già citati triangoli simmetrici, di cui ci preme attuare un riepilogo al fine di attuare un concetto unitario. I Triangoli simmetrici, sono facilmente riconoscibili graficamente, in quanto caratterizzati da un restringimento di un prezzo verso un punto centrale e tracciati da delle trendLine per risaltare tale fenomeno. In pratica vi è un  prezzo sul mercato che si riduce  in un preciso valore, considerato equo per entrambe le parti presenti sul mercato quali gli acquirenti e  venditori, seguiti da dei livelli in cui il prezzo sarà ritenuto o troppo alto o troppo basso. Di conseguenza nella relativa formazione grafica dei triangoli simmetrici il prezzo attraverserà queste varie fasi, fino a che non ci sarà una rottura dell’ equilibrio creato sul mercato.

 Le principali caratteristiche presenti nel modello dei triangoli ascendenti

I triangoli ascendenti seguono un po’  un principio simile a quelli dei triangoli simmetrici, che permettono di definire degli obiettivi “ di proiezione” sul prezzo affidandosi ad un principio di alternanza del suddetto prezzo. E dove una abilità da parte del Trader nell’ individuare preventivamente il passaggio da una fase all’ altra può fare la differenza. Nel caso inoltre dei triangoli ascendenti, c’ è da evidenziare che il prezzo tende a formare un livello di resistenza orizzontale superiore all’ area del valore equo, viceversa la trendline inferiore salirà fino al punto di convergere con il suddetto livello orizzontale.

 Le principali caratteristiche presenti nel modello dei triangoli discendenti

Piccole differenze rispetto ai triangoli ascendenti, sono poi presenti nell’ ultima categoria da analizzare relativa ai triangoli discendenti, che saranno al contrario formati da un livello di resistenza superiore di tipo calante, che convergerà verso il vertice del triangolo e una linea di supporto orizzontale in cui gli operatori presenti sul mercato considerano l’ attuale prezzo basso, aumentando i loro acquisti ( per ottenere quanti più titoli possibili viste le ottime condizioni di prezzo presenti), ma inevitabilmente più acquisti sul mercato incideranno verso un aumento del prezzo. Inoltre nella linea di resistenza superiore un’ altra tipologia di operatori quali gli investitori  considera questo nuovo prezzo troppo elevato, ecco perché quest’ ultima linea è di tipo calante. Di per sé infatti i triangoli di tipo discendenti sono considerati dalla maggior parte dei trader come figure con tendenze al ribasso, così come al contrario può accadere che i triangoli ascendenti, siano visti come figure con tendenze al rialzo. Il modello dei triangoli ascendenti e discendenti, rappresenta uno degli ultimi casi da analizzare per le formazioni grafiche di un prezzo, seguito dal prossimo modello che analizzeremo a breve della Bandiera rialzista, ed utilizzato prevalentemente per riflettere delle prime reazioni dei Trader agli impulsi provenienti sul mercato, sono rappresentati graficamente da una figura simile ad una bandiera con le varie componenti ( l’ asta, il drappo, e l’ altezza) riferiti a dei momenti precisi da poter analizzare sul mercato di riferimento.

 

 

Autore: Iolanda Piccirillo

Classe 1985, laureata nel 2009 in Economia e Commercio all' Università Parthenope di Napoli con la votazione di 104/110. E’ La forte passione per il mondo finanziario maturata prima e dopo gli studi a spingere verso l’ avventura editoriale, al fine di poter dare la sua voce sulle diverse tematiche che girano attorno all'economia e al mondo del Trading.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *