Segnali di Forex, le nozioni di base

I segnali di Forex sono degli strumenti utili per ogni commerciante che vuole fare forex in quanto essi suggeriscono di acquistare o vendere valute a un tasso di cambio specificato.

I segnali forex utilizzano l’analisi dell’andamento dei prezzi con regolarità. Mediante analisi tecniche come l’analisi del grafico, l’analisi dei supporti e delle resistenze, lo studio delle linee di tendenza, quello degli indicatori di forza relativa (RSI e MACD) e quello dello Stocastico, le tendenze sono valutate e definite. Il sistema dietro la creazione di segnali di trading si basa su approcci basati sulla tendenza o sulle strategie di breakout, come ad esempio lo swing trading. Al fine di rendere le dichiarazioni fatte in anticipo più precise, degli specialisti finanziari, matematici e programmatori sviluppano un software adeguato, il quale controlla i diversi mercati valutari, li esamina e li valuta. Inoltre, i segnali vengono testati dai fornitori per lunghi periodi di tempo e per diverse fasi di trend. Ciò consente agli operatori di utilizzare tali segnali forex con successo e di capire quando conviene entrare nel mercato per acquistare o per vendere. Un altro dei vantaggi di tali software è che di solito sono considerate tutte le valute principali.

I segnali vengono presentati all’utente in forma semplice e spiegano tutte le informazioni di sfondo, in maniera da permettergli di capire esattamente che cosa sta facendo.

Come si può fare trading con i segnali forex?

In generale, ci sono diverse frazioni di tempo che s possono usare nei segnali Forex e che possono essere richieste dall’investitore. Di conseguenza, gli operatori intraday troveranno utile comprare e vendere sulla base di segnali inviati più volte al giorno, mentre i trader che fanno trading con operazioni lunghe un giorno o più si trovano meglio con segnali ricevuti una volta al giorno o addirittura con meno frequenza. Alla fine i segnali forex sono così flessibili che si possono tranquillamente adattare alle necessità di ognuno.

Le aziende che propongono segnali di solito li inviano all’inizio del giorno di negoziazione, via e-mail o SMS. Questo dà il commerciante una breve panoramica della situazione finanziaria globale. Con le raccomandazioni per sfruttare tutte le buone opportunità in una o più coppie di valute, gli investitori possono prendere le proprie decisioni sulle azioni successive. Tra i dettagli che ogni segnale considera ci sono anche gli stop-loss e i take profit, oltre che supporti e resistenze. Senza spendere un sacco di tempo a valutare il mercato, dunque, gli investitori possono sfruttare il potenziale di profitto di ogni posizione.

Autore: Guglielmi Franco

Mi preoccupo di tenervi aggiornati sulle ultime notizie dal mondo del Forex in tempo reale, con approfondimenti sulle migliori notizie in campo economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *