Ripresa in Italia, si registra un’altra caduta

Come la più feroce delle malattie, la crescita negativa è tornata nel primo trimestre del 2014 , con il prodotto interno lordo ( PIL) caduto dello 0,1 % rispetto agli ultimi tre mesi del 2013 , l’Istat lo ha reso noto nella mattinata di oggi nella sua stima preliminare per il periodo. L’agenzia nazionale di statistica ha detto che il PIL è stato dello 0,5 % tornando alla crescita negativa del primo trimestre del 2014 , con il prodotto interno lordo ( PIL) caduto dello 0,1 % rispetto agli ultimi tre mesi del 2013. L’Istat, in data odierna, lo ha detto nella sua stima preliminare. L’agenzia nazionale di statistica ha detto che il PIL è stato dello 0,5 % nel primo trimestre di quest’anno rispetto allo stesso periodo nel 2013. Le cifre sono un duro colpo per le speranze italiane di vedere una forte ripresa economica dopo essere finalmente emersa dalla sua più lunga recessione dal dopoguerra appena la seconda metà dello scorso anno.

L’Istat ha detto che la sua stima preliminare per il primo trimestre ha mostrato che l’economia italiana è in una fase di “stagnazione”

L’economia in Italia è cresciuta dello 0,1 % nel periodo ottobre-dicembre del 2013 rispetto ai tre mesi precedenti, per il primo trimestre di crescita positiva in oltre due anni. L’Istat ha detto che la sua stima preliminare per il primo trimestre ha mostrato che l’economia italiana è in una fase di “stagnazione”. Con il PIL in Italia si prevede un aumento nel corso di quest’anno, seppur modestamente , da parte del governo , la Commissione europea e il OECD. Un dato che comunque sarà destinato a variare rispetto allo stesso periodo nel 2013. Le cifre sono un duro colpo per le speranze dell’Italia di vedere una forte crescita economica e una forma di recupero dopo essere emersa dalla sua più lunga recessione dal dopoguerra appena nella seconda metà dello scorso anno. L’economia in Italia è cresciuta dello 0,1 % nel periodo ottobre-dicembre del 2013 rispetto ai tre mesi precedenti e, questo, era stato il primo trimestre di crescita positiva in oltre due anni. L’Istat ha detto che la sua stima preliminare per il primo trimestre ha mostrato che l’economia italiana è in una fase di  “stagnazione”. Il PIL in Italia prevede un aumento nel corso di quest’anno, seppur modesto. Dalla Commissione europea e dall’OCSE si attendono conferme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *