Quali sono le valute da scegliere e quali quelle da evitare

Come molti paesi che hanno la loro propria moneta, ci sono tante coppie di valute utili per poter commerciare. Questo non significa che si dovrebbe iniziare a studiare i movimenti del Quetzal guatemalteco, ovviamente, bensì concentrarsi sulle tre principali coppie di valute più scambiate, ovvero EUR / USD, GBP / USD e USD / JPY. Se non lo avete già notato, il dollaro USA è elencato in ciascuna di esse, questo perché è la valuta più scambiata sul mercato.

Ci sono tre buone ragioni per cui si dovrebbe iniziare a fare trading solo con queste tre coppie di valute:

  • tutte sono ben consolidate e vengono ampiamente scambiate. Questo tipo di liquidità garantisce la possibilità di avere degli interessanti profitti dalle variazioni di prezzo
  • tutte hanno il dollaro USA incorporato, il che significa che la maggior quantità di attività sarà durante gli orari di negoziazione di New York. Questo aggiunge liquidità alla liquidità, dato che in genere essa è più alta quando il mercato di riferimento è aperto
  • dal momento che sono coppie così popolari, ci sono una vasta gamma di sistemi di trading che possono aiutare l’operatore nel commercio di queste coppie con successo.

Quali, invece, le coppie che si dovrebbe evitare?

Ogni moneta che è considerata esotica o rara dovrebbe essere evitata dai nuovi operatori. In alcuni casi lo stato finanziario del paese è troppo instabile per poter leggere i grafici correttamente. Per altre valute non ci sono abbastanza informazioni disponibili. Un nuovo operatore ha bisogno di utilizzare il maggior numero di risorse possibili prima di aprire una posizione. Se non si ha un po’ di conoscenza di prima mano del Guatemala e del suo futuro finanziario, si dovrebbe stare lontano dalle negoziazioni di questa valuta.

Meglio focalizzare la propria attenzione su:

  • Euro (EUR)
  • Dollaro USA (USD)
  • Sterlina britannica (GBP)
  • Franco svizzero (CHF)
  • Yen giapponese (JPY)
  • Dollaro Canadese (CAD)
  • Dollaro australiano (AUD)

Un nuovo operatore deve stare lontano anche dalle coppie di valute che hanno un ampio spread, ovvero un’ampia differenza tra prezzi di offerta e di acquisto. Le coppie con alti spread tendono ad essere più volatili e siamo di fronte ad un tipo di movimento che è più difficile da capire per un nuovo operatore.

Gli operatori inoltre dovrebbero iniziare con la negoziazione di un solo paio di valute per diventare un esperto in esse prima di passare ad altre. E’ una buona idea avere almeno due coppie da guardare nel caso in cui una non si stia lavorando bene con la propria strategia.

Autore: Guglielmi Franco

Mi preoccupo di tenervi aggiornati sulle ultime notizie dal mondo del Forex in tempo reale, con approfondimenti sulle migliori notizie in campo economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *