Prorogato il termine per richiedere l’esenzione dal Canone Rai

Arriva una interessante notizia per tutti coloro che sono esenti dal pagare il canone Rai: l’Agenzia delle Entrate ha prorogato il termine massimo entro il quale è necessario presentare domanda di esenzione. Ora, infatti, tutti i soggetti che ne hanno diritto, potranno fare richiesta per non pagare il canone Rai entro il 16 maggio.

E’ un modo per andare incontro a tutti coloro che, pur potendo non pagare il canone della TV pubblica italiana, non hanno ancora chiaro in che maniera poter fare domanda per l’esenzione, oltre che di avere più tempo per poter capire se si ha diritto all’esenzione o meno.

Ricordiamo che tutti coloro che devono pagare il canone Rai, lo faranno in bolletta (quella della luce) a partire dal mese di luglio, quando bisognerà far fronte alla prima maxi rata.

La decisione di portare il pagamento con la bolletta della corrente elettrica è stata presa dall’attuale Governo nel tentativo di fronteggiare la sempre tanta evasione che riguarda questa tassa. In questa maniera si pagherà di meno, ma saranno costretti a pagare tutti.

E’ da ricordare che la richiesta di esenzione dal pagare il canone Rai deve essere fatta ogni anno, altrimenti bisognerà pagare per ogni volta che ci si è dimenticati di farlo (o la si è fatta tardi).

Sono esenti dal pagamento del canone Rai tutte le persone che hanno più di 75 anni di età e hanno un reddito fino a 516,46 euro per tredici mensilità, ovvero 6.713,98 all’anno. La determinazione del reddito viene fatta, oltre che considerando la pensione dei due coniugi, anche eventuali redditi esteri non tassati e il reddito che è soggetto a dichiarazione di imposta sostitutiva.

Ancora qualche giorno ancora per poter presentare domanda di esenzione. Attenzione però, se siete nel dubbio in merito, la miglior cosa è chiedere ad un professionista esperto nel campo, o direttamente all’Agenzia delle Entrate, così da evitare di fare richiesta di esenzione pur non avendone diritto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *