Petrolio : prezzi al barile in area 110$ | Analisi commodity

I prezzi al barile per il petrolio, scambiato sul mercato NYMEX, si sono correntemente assestati nell’intorno dei 110$; si tratta di un livello tecnico e psicologico attorno al quale ruotano tutte le previsioni circa un possibile andamento direzionale di periodo.Andamento che verrebbe avvalorato qualora tale area tecnica e psicologica fungesse da volano per un pronto ritorno dei valori nei pressi di aree top. A ben vedere, il quadro tecnico di medio – lungo periodo della commodity odierna è incanalato in un ampio trading range orizzontale, dove la fanno da padrone il supporto di area 105$  (altra soglia psicologica) e la barriera di area 111$, target rialzista di periodo. In un’accezione semplicistica, si potrebbe subito pensare che effettivamente, una volta noti i livelli limite di detto trading range, un’operatività direzionale dai limiti ben definiti, avrebbe rappresentato la migliore opzione tra le possibili. Tuttavia non è così semplice come potrebbe apparire dato che, il quadro tecnico del petrolio, possiede una volatilità innata di brevissimo corso, che spesso ha reso difficile una corretta interpretazione della più logica (e consona) operatività ponibile in essere.

Analisi tecnica del petrolio

Il rimbalzo tecnico sul supporto superiore di area 106$ al quale abbiamo assistito nelle scorse settimane di contrattazione, pone in luce una flebile forza rialzista che pian piano ha riportato i livelli del petrolio nei pressi di aree target non indifferenti e tra le quali è possibile – e necessario – annoverare proprio il livello psicologico di area 110$. Anche la media mobile a 20 periodi si è girata in un territorio positivo, andando così a raggiungere livelli dinamici che latitavano da circa due mesi. Tutto sommato quindi, il quadro tecnico del petrolio è impostato correttamente e correntemente a rialzo nel breve periodo ed in accordo con tale sentment congiunturale,  possibile attribuire qualche probabilità in più all’ipotesi che, l’imminente trading range superiore ospiterà il baricentro tecnico per le settimane a venire.

[adrotate banner=”56″]

Immagine 2

Test di area 110$

Il livello tecnico  e psicologico di area 110$ rappresenta correntemente un supporto statico sul quale sia prezzi che il mercato del petrolio, sono in attesa di conferme. Nell’intorno di tale livello, come possibile osservare per mezzo delle candele daily delineatesi, c’è stata una sufficiente volatilità positiva che tuttavia si è indirizzata verso la creazione di una doji line prorompente, proprio nei pressi del livello anzidetto a cifra tonda.

La volatilità non è mancata nemmeno nella recente fase ascendente  ma tuttavia – in questo frangente – ha poggiato su di un livello tecnico e dinamico rialzista che ha funto da supporto inamovibile; la prosecuzione di questo andamento potrebbe spingere i prezzi del petrolio sino al raggiungimento della barriera statica e storica di area 111$ ma prima di proiettarci in detto scenario, è bene che il test del supporto tecnico corrente, venga validato positivamente.

 

(© riproduzione riservata)

[adrotate banner=”56″]

 

Autore: Fabio Brigida

Nato a Monopoli l’11 febbraio del 1985, appassionato di analisi tecnica, muove i primi passi nel mondo degli investimenti finanziari all'età di 26 anni. Nel 2012 ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in Statistica per le Decisioni Finanziarie ed Attuariali presso l’ Università degli Studi di Bari ed attualmente collabora con diversi portali di finanziari, in veste di analista tecnico e trading advisor. Amante dei colori, i suoi principali interessi sono nella lettura, nella musica e nella casualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *