La mentalità da gregge dei commercianti di forex

Nel forex la mentalità del gregge si riferisce alla capacità dei commercianti di seguire ciecamente la tendenza delle masse. Questi operatori in genere aderiscono al mercato sulla base del detto “il trend è tuo amico”. Questo principio è suscettibile di dare dei rendimenti migliori nel forex rispetto ad altri mercati, per diversi motivi.

Prima di tutto, il forex è probabilmente più influenzato dall’analisi tecnica di quanto lo sia dall’analisi fondamentale. In secondo luogo, il mercato forex è il mercato finanziario più liquido del mondo, con un fatturato giornaliero stimato in oltre 5.000 miliardi di dollari al giorno. Sei coppie di valute rappresentano i due terzi di questo volume: EUR / USD, USD / JPY, USD / GBP, USD / AUD, USD / CHF e USD / CAD. (Al contrario, ci sono diverse migliaia di titoli disponibili sui principali mercati azionari).

Queste coppie di valute sono strettamente monitorate da “legioni” di commercianti in tutto il mondo, tutti che tracciano gli stessi livelli tecnici al fine di decidere quando comprare e vendere. Quando i prezzi raggiungono questi livelli tecnici altri operatori entrano nel mercato e rafforzano la tendenza iniziale, aumentando così ciò che è noto come “effetto gregge”.

Essere una parte del gregge nel mercato del forex è semplice. È sufficiente posizionare il commercio sulla base del parere della maggior parte dei commercianti.

Sul mercato azionario, essere un bastian contrario può aiutare a fare soldi supponendo che si sia abbastanza intelligenti da uscire dai mercati al momento giusto. Tuttavia, questa strategia può essere una ricetta per il disastro quando si parla di valute.

Il declino dello yen nel 2013 è un tipico esempio della mentalità del gregge nel forex. Nel mese di aprile 2013 la Banca del Giappone (BoJ) ha annunciato che stava per riacquistare titoli di Stato e per raddoppiare la base monetaria del paese. La BOJ ha intrapreso degli sforzi di stimolo monetario senza precedenti per far salire la crescita e per rompere la spirale deflazionistica che stava affliggendo l’economia giapponese nel corso degli ultimi due decenni. Come risultato, andare long su USD / JPY è stata una delle cose più nel forex durante la prima metà del 2013.

Chi vuole fare trading seguendo l’idea del “gregge” dovrebbe essere a conoscenza di alcune regole specifiche:

  • attenzione alle tendenze a lungo termine perché spesso indicano che vi è un pericolo imminente di un’inversione di mercato. L’andamento valutario può invertirsi bruscamente
  • Mentre si negozia in direzione di un trend bisogna definire la strategia di uscita in anticipo
  • Fermare le perdite è fondamentale in quanto la leva può portare alla rovina

Autore: Guglielmi Franco

Mi preoccupo di tenervi aggiornati sulle ultime notizie dal mondo del Forex in tempo reale, con approfondimenti sulle migliori notizie in campo economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *