Lo Yen guadagna sul sentimento di rischio negativo a causa del rallentamento cinese

Lo yen è stato forte durante il commercio asiatico di oggi con i timori sulla crescita cinese, così come l’incertezza geopolitica in Ucraina, che sono stati i temi principali del deprimente sentimento. Questo è, in assenza di significativi dati economici provenienti da altre grandi economie, il trend per la giornata di oggi. Il dollaro è sceso sotto il segno di 103 nei confronti dello yen, a 102,9, mentre il rapporto euro / yen è sostenuto fino a 142,57. Euro / dollaro è in gamma durante la sessione Asiatica tra 1,3850 e 1,3860, mentre la coppia non è riuscita a salire sopra 1.39.

La crisi della Cina fa paura

Il rilascio di dati molto più deboli del previsto relativi alle esportazioni dalla Cina questa settimana, così come alcuni dati delle indagini congiunturali deboli, hanno scatenato delle preoccupazioni che la seconda più grande economia del mondo potrebbe rallentare. In aggiunta, ci sono state delle preoccupazioni circa gli sviluppi negativi nel sistema finanziario del paese in seguito al primo grande difetto del profilo obbligazionario in Cina.

[adrotate banner=’57’]

I metalli sono in salita

Questo, a sua volta, ha fatto male al prezzo del rame, che di solito è un indicatore affidabile dell’attività economica sottostante. Inoltre, il rame è stato acquistato principalmente utilizzando credito e il metallo acquistato serve anche come garanzia, cosa che fa ancora più male a causa dei timori che le liquidazioni seguiranno i potenziali default degli acquirenti. Il prezzo del metallo è sceso al livello più basso dal 2009 a Shanghai. Su una nota più positiva, secondo una fonte citata da Reuters, la banca centrale cinese è pronta a ridurre il coefficiente di riserva delle banche se vi fosse un rallentamento della crescita. L’oro si trova invece ai massimi da 4 mesi e mezzo a 1362, un importante livello tecnico.

Mentre la Cina è la principale destinazione delle esportazioni di Australia, in particolare per i minerali come il minerale di ferro e rame, il dollaro australiano ha continuato il suo calo contro la sua controparte statunitense a 0,8955.

[adrotate banner=’57’]

Autore: XM Daily Market Analysis

XM è conosciuto per dare accesso al mercato ed esecuzione ai servizi su più di 100 strumenti finanziari, compresi forex, metalli, energie, materie prime e indici azionari. È possibile accedere ai servizi attraverso piattaforme sia online, compresi MetaTrader e Web Trader, che per dispositivi portatili così da poter fare trading ovunque, 24 ore al giorno, cinque giorni a settimana. In un mercato finanziario nonstop in cui i cambiamenti avvengono in pratica ogni secondo, le opportunità sorgono alla stessa velocità. Indipendentemente dallo stile di trading adottato, XM ti offre gli strumenti necessari per portare il tuo modo di fare trading al prossimo livello, e approfittare appieno del mercato Forex. Tutto ciò con l’assicurazione di fare trading con professionisti del mercato dedicati ad offrire prezzi giusti e trasparenti e un’esecuzione di qualità. XM è un regolare broker autorizzato presso la Consob con numero 3046 e adotta le misure di protezione dell’investitore descritte dalla Markets of Financial Instruments Directive (MiFID).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *