Un esempio di come funziona il carry trade

Nel mercato forex le valute sono scambiate in coppie (per esempio, se si acquista USD / CHF, in realtà si sta acquistando dollaro USA e si sta vendendo franchi svizzeri, allo stesso tempo). Come l’esempio di cui sopra, si pagano interessi sulla posizione nella valuta che si vende e si guadagna il tasso di interesse applicato sulla posizione in valuta che si acquista.

Ciò che rende speciale il carry trade nel mercato del forex è che i pagamenti degli interessi ci sono ogni giorno in base alla posizione commerciale che viene aperta. Tecnicamente, tutte le posizioni sono chiuse alla fine della giornata del mercato.

Il broker chiude e riapre la posizione, poi addebita / accredita la differenza nei tassi di interesse del giorno tra le due valute.

La quantità di leva a disposizione del broker ha reso il carry trade molto popolare nel mercato forex spot. La maggior parte dello scambio di moneta è basato sul margine, il che significa che bisogna solo mettere una piccola quantità di denaro nella posizione e l’intermediario farà il resto. Molti broker chiedono un minimo compreso tra l’1% e il 2% per ogni posizione.

Vediamo un esempio per mostrare quanto interessante questa cosa possa essere.

Dal momento in cui si apre una posizione, bisogna tenere presente che ci possono essere tre diverse possibilità. Diamo un’occhiata a ciascuna di esse.

La posizione perde valore. La coppia di valute scelta dal trader perde di valore. Se la perdita porta il conto in negativo, la posizione è chiusa e tutto ciò che viene lasciato in conto è il margine.

La coppia termina allo stesso valore dell’apertura. In questo caso non si vince né si perde, ma a seconda del tasso di interesse che viene applicato ad ogni singola coppia di valute si può guadagnare denaro sulla base del carry trade.

La posizione guadagna denaro. La coppia di valute che viene scelta dal trader sale e va nella direzione prevista. Pertanto, oltre che il guadagno in termini di carry trade, ci sono anche dei guadagni derivanti dai pips nella posizione.

A seconda della leva che si usa nel trading i guadagni possono essere aumentati in proporzione. Ovviamente, anche le perdite possono salire di conseguenza, dunque la leva è una cosa che va trattata con molta attenzione.

Questo è un esempio perfetto di come funziona il carry trade, un modo di fare forex che, se usato bene, può dare grandi soddisfazioni al trader.

Autore: Guglielmi Franco

Mi preoccupo di tenervi aggiornati sulle ultime notizie dal mondo del Forex in tempo reale, con approfondimenti sulle migliori notizie in campo economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *