Prezzi del petrolio, le ultime novità OPEC – USA

Un rapporto della EIA, la U.S. Energy Information Administration, prevede un aumento dei prezzi che non si vedeva dal 1970 e ha portato i del WTI a precipitare la scorsa settimana: tra mercoledì e venerdì il prezzo del petrolio è sceso dell’8 per cento, sotto 50 dollari al barile, per la prima volta da dicembre.

Benché non ci sono dubbi sui tagli alla produzione dell’OPEC, ora arriva un nuovo round di domande: con il prezzo di produzione instabile e gli Stati Uniti che stanno aumentando la loro produzione, si prospetta un altro taglio della produzione OPEC all’orizzonte? Fino a che punto l’OPEC, che ha già tagliato 1,8 milioni di barili al giorno, permetterà un recupero dei prezzi per “fare spazio” ai produttori di scisto degli Stati Uniti?

Nonostante le parole rassicuranti da parte dei leader dell’OPEC, che si scrollano di dosso la minaccia della concorrenza da parte degli Stati Uniti e affermano che essa è come una manna per il mercato globale, gli analisti sono convinti che la realtà sia differente.

Per mesi, le speranze si sono posate sulla volontà dell’OPEC di mantenere i prezzi ad un certo livello. Nonostante la debolezza dei dati fondamentali e le prove che un eccesso di produzione rimasto in magazzino sul mercato globale, gli investitori hanno puntato alle posizioni lunghe, con le previsioni che oscillavano tra 60 e 70 dollari al barile.

Nel breve termine, la questione chiave è se l’OPEC decida di allungare il periodo di tagli di produzione, cosa che potrebbe far tornare i prezzi al ribasso.

L’effetto dei tagli è stato molto più breve del previsto, e il calo dei prezzi della settimana scorsa potrebbe indicare un punto di svolta nella questione dei costi globali. Le opzioni ribassiste creano sempre più attenzione e i venditori allo scoperto potrebbero affollare il mercato del petrolio. La speculazione che i prezzi dovrebbero raggiungere 70 dollari al barile entro fine anno, senza ulteriori tagli OPEC, ora sembra un po’ ottimistica.

Come aprire un canile, una cartoleria o una sala giochi?

Trovare lavoro, oggi, non è ancora così semplice, e per questo motivo tanti giovani e meno giovani stanno pensando di…

Contratto docenti e insegnanti: tipologie e quando può esserci la revoca

Il contratto di lavoro docente fa parte di una categoria particolarmente interessante, che rientra all'interno del decreto legislativo n. 165…