Investire in oro: compro? il prezzo dell’oro quanto può scendere?

L’oro è il bene rifugio per eccellenza, quello a cui ci si rivolge soprattutto in momenti di crisi economica quando non si vogliono correre rischi. Da sempre il metallo giallo è stato croce e delizia dell’essere umano e ancora oggi, quando si pensa al metallo prezioso, è il primo che viene in mente, e a ragione.
Investire in oro è, oggi, una delle cose fondamentali da fare per diversificare il proprio portafoglio e proteggerlo da imprevisti di ogni genere.
Ma ci si chiede se è il momento giusto per comprare oro e quali sono le previsioni di prezzo per il metallo giallo in questo 2016.
Dopo aver toccato un picco di poco inferiore a 1.400 dollari per un’oncia tra il 2012 e il 2013 al picco della crisi economica, l’oro ha mano a mano perso terreno rompendo al ribasso il prezzo di 920 dollari per un’oncia nel gennaio 2014. Ora il prezzo sembra nuovamente in salita e nel momento in cui scriviamo, un’oncia vale circa 1.100 dollari americani.
Guardando al grafico dell’oro, è possibile vedere che ci sono ancora margini per una ulteriore salita, anche se è difficile capire se sarà possibile tornare ai picchi storici e in quanto tempo.

Quando si acquista oro

C’è da considerare, infatti, che l’oro è un bene rifugio, quello per eccellenza, e in quanto tale è molto acquistato quando la crisi economica aumenta. La paura di crash economici, le fluttuazioni eccessive delle valute (in maniera particolare di quelle più importanti e scambiate, cioè le major) e, in generale, il timore di farsi coinvolgere, senza volerlo, in un crollo azionario disarmante, spingono gli investitori a comprare oro.

Quando si vende oro

Al contrario, considerando che il metallo giallo, da un punto di vista esclusivo dei rendimenti, non è paragonabile a quello delle azioni o delle valute, esso viene venduto quando la crisi economica scema e l’economia torna a viaggiare a gonfie vele (o quasi).

Prezzo dell’oro nel 2016

Per capire se il prezzo dell’oro potrebbe salire o scendere, andiamo a guardare lo scenario economico che ci aspetta nel 2016.
Benché molti parlano di salita e di ripresa, ci sono ancora oggi diverse incognite da dover superare.
La prima è la paura del Brexit, ovvero l’uscita del Regno Unito dall’Eurozona. A giugno gli inglesi saranno chiamati ad esprimersi in tal senso e, benché Cameron, primo ministro britannico, sia riuscito a strappare alla Merkel degli accordi molto convenienti per il suo paese, c’è chi spinge ancora per l’uscita dall’UE (Boris Johnson, sindaco di Londra).
Se Brexit sarà, si entrerà in un territorio inesplorato, che potrebbe far tornare la paura negli investitori e far tornare alle stelle il prezzo dell’oro.
La seconda incognita del 2016 è il prezzo del petrolio, che si trova al momento attorno a 40 dollari al barile, molto più basso rispetto a quel valore di 60 dollari indicato, da molti, come il minimo indispensabile. L’Arabia Saudita, in qualità di leader OPEC e primo produttore al mondo di oro nero, ha voluto abbassare i prezzi e non accenna a voler diminuire le produzioni, cosa che ovviamente genera un eccesso di offerta.
La terza incognita è, ancora oggi, la crisi economica. Benché a più riprese si è parlato di ripresa, sia negli USA che da noi in Europa, è indubbio che le cose da fare siano ancora tante, soprattutto nel vecchio continente. Se dovesse esserci un nuovo crollo bancario in stile Lehman Brothers, potremmo trovarci in una situazione molto caotica.
In considerazione di tutto questo, è difficile dire se il prezzo dell’oro nel 2016 potrebbe salire o scendere, la miglior cosa da fare è rimanere “incollati” al monitor del computer e monitorare strettamente la situazione, per essere pronti e fare le mosse giuste al momento opportuno.

Investimenti: conviene investire in dollari quando l’euro scende?

L’investimento in valute è uno dei più interessanti che si possa fare, in assoluto. Potenzialmente è in grado di far guadagnare…

INPS, calcolo della pensione col sistema contributivo

Pensione: miraggio o realtà? Dall’avvento della riforma Fornero sulle pensioni, molti ragazzi sulla trentina hanno iniziato a tremare pensando al…