Come guadagnare con il Forex: 5 suggerimenti pratici

Il Forex è il mercato delle valute internazionali, un ambito che riesce a veicolare quotidianamente impressionanti quantità di capitale in tutto il mondo.
Se in passato occorreva affidarsi ad un intermediario in grado di operare in Borsa, per accumulare dei guadagni è ora possibile collegarsi online con i mercati, interagendo in tempo reale con New York, Milano, Londra, Sydney e altre sedi sparse per il globo. I broker online permettono infatti a qualsiasi utente registrato di cimentarsi con lo scambio delle valute comodamente dalla propria abitazione (o anche “on the road”, grazie alle applicazioni per tablet e smartphone).
Sarà sufficiente disporre di una connessione internet, aprire un conto, versare un primo deposito (anche limitato) ed iniziare a tradare con dollari, euro, sterline, franchi svizzeri e molte altre monete internazionali.

Il principio del guadagno si basa sulle continue oscillazioni che le coppie valutarie subiscono nei mercati, per via della legge della domanda e dell’offerta. Sebbene ad un occhio inesperto tali modifiche possano sembrare del tutto casuali, esistono dei fattori che regolano l’andamento delle quotazioni, e la loro attenta analisi consente di prevedere il comportamento degli asset per realizzare così dei profitti. Comprare basso e rivendere alto rappresenta il classico esempio di guadagno in Borsa, strategia che può essere replicata facilmente online con le piattaforme di trading.

Ovviamente è necessario raffinare il proprio repertorio di strategie se si vuole diventare trader di successo. Per quanto la strada verso il guadagno non sia immediata, esistono dei consigli pratici che possono renderla meno impervia e più facile da percorrere.

Ecco i 5 consigli suggerimenti elaborati dagli economisti di MondoForex di elaborare il proprio piano di trading di successo e investire all’altezza dei migliori professionisti.

I 5 CONSIGLI DI MONDOFOREX PER UN TRADING VINCENTE

Non è Consigli MondoForexun peccato mortale ammetterlo: una formula magica per realizzare profitti consistenti nel Forex non è stata ancora inventata, per cui è sempre saggio diffidare di chi si spaccia per profondo conoscitore della materia ma riesce a vendere solo fumo. Applicando un approccio più realistico, si capisce invece che il trading online è una forma di investimento, e come tale richiede dedizione, conoscenze e perseveranza. Questo comunque non significa che il guadagno si basi su fattori aleatori: seguendo alcuni pratici consigli, si riusciranno ad ottenere degli obiettivi concreti. Vediamoli nei dettagli.

1. Consolidare la conoscenza del Forex

Iniziare un’esperienza di trading online è paragonabile alla preparazione atletica: se si è fuori forma, sovrappeso e poco allenati, ma si intende iniziare subito a pieno regime, si andrà quasi certamente incontro ad infortuni e delusioni. Sarà invece opportuno adottare un approccio graduale, che nel caso del Forex prevede uno studio del materiale fornito dal broker. Di solito questi documenti sono a disposizione gratuita del trader, che potrà così comprendere i meccanismi dei mercati valutari internazionali consultando ebook, video, tutorial e manuali. Questa fase potrà durare una o due settimane, durante le quali si dovrà vincere la fretta di iniziare: i rischi di tuffarsi nel vasto oceano del trading senza aver imparato a “nuotare” consistono nel perdere in poche e maldestre mosse tutto il deposito versato. Meglio dunque pazientare e studiare.

2. Allenarsi con un conto demo

Un conto demo è una simulazione che consente di usare degli importi virtuali al posto di quelli reali. In questo modo, si potranno sperimentare diverse strategie, anche divertendosi, senza patire la pressione di perdere il proprio capitale. Dedicare del tempo ad un demo account è sempre consigliabile, in quanto si potrà acquisire con calma una sufficiente familiarità con l’interfaccia ed i suoi comandi. Più un trader si sentirà a suo agio con le diverse funzioni della piattaforma, più velocemente potrà reagire alle perturbazioni dei mercati al momento dell’inizio della sua avventura di trading con importi reali. Reattività, nervi saldi e una buona conoscenza dei comandi da attivare possono fare la differenza tra guadagnare e perdere cifre consistenti. Anche in questo caso, quindi, si suggerisce di trascorrere almeno una settimana in compagnia del conto demo, provando funzioni come il trading automatico in tutte le sue combinazioni.

3. Iniziare a tradare solo quando ci si sente sicuri

Dopo la fase formativa e le esercitazioni con la simulazione, giunge il momento di iniziare a tradare con soldi veri. Prima di iniziare, sarebbe opportuno effettuare una sorta di autovalutazione: si sta incominciando prematuramente o si è accumulata realmente la capacità di cimentarsi con la piattaforma? Come già accennato, la fretta è una cattiva consigliera, per cui si consiglia di compilare una “check list” per verificare se si possiedono concretamente le abilità necessarie per iniziare il trading con il Forex. Va comunque accettato il fatto che, anche dopo un lungo e accurato studio della materia, operare nel frenetico mondo dei mercati richiede un’esperienza diretta, che non potrà mai essere sostituita dalla teoria. Per questo motivo, sarà necessario effettuare anche una forma di lavoro psicologico, per regolare al meglio aspettative e tenere a freno paura ed insicurezza.

4. Iniziare un passo alla volta con piccoli importi

Una strategia di sicuro insuccesso da parte di utenti poco esperti consiste nel gettarsi nella mischia senza disporre di un preciso piano di azione. Improvvisazione e istinto potranno produrre effetti positivi, ma questi saranno il frutto di pura fortuna, se dietro non vi è un approccio ragionato a ciò che si intende fare con l’interfaccia. Inizialmente, si suggerisce di cimentarsi con le coppie valutarie classiche, come ad esempio EUR/USD, impostando ordini con importi limitati ed in contesti possibilmente prevedibili. A tal fine, potrà essere d’aiuto il supporto degli strumenti di analisi tecnica, il contributo dei segnali di trading e la consultazione del calendario economico. Statistiche e appuntamenti finanziari sono essenziali per comprendere l’andamento delle quotazioni valutarie, e le loro oscillazioni risulteranno meno arbitrarie se si imparerà ad interpretare i vari strumenti ed i grafici messi a disposizione dal broker.

5. Accettare le perdite iniziali

Ogni ordine effettuato con il trading online possiede un certo grado di rischio, che può tradursi in un eventuale profitto o in un passivo. In questo contesto, le perdite non vanno considerate come delle brucianti sconfitte, ma come degli eventi fisiologici da accettare senza scoraggiarsi. Se nel breve termine il budget può colorarsi di rosso, ciò che andrà valutato è il bilancio complessivo nel medio o nel lungo termine, che potrà essere soddisfacente se si pianificano le strategie di trading più costruttive.
Uno dei tipici errori dei trader inesperti (e forse il peggiore) è proprio quello di intestardirsi nel disperato tentativo di recuperare a tutti i costi un passivo giornaliero: tuttavia, così facendo il passivo accumulato potrebbe dilatarsi ulteriormente, aumentando la frustrazione dell’utente e mettendo a repentaglio il suo intero capitale. Chiudere una sessione di trading con un passivo non è mai un’umiliazione, soprattutto se si è sufficientemente umili da imparare sempre qualcosa di nuovo, anche dalle sessioni negative.

IL FOREX CON GTCM

I cinque consigli sopra elencati possono essere agevolmente messi in pratica con le piattaforme di Global Trading Capital Market (GTCM), un broker dotato di caratteristiche di comprovata qualità, in grado di rendere scorrevole e proficua l’attività di trading di qualsiasi tipologia di trader, da quelli privi di esperienza a quelli più navigati.

I benefici per chi si rivolge a questa soluzione sono molteplici: anzitutto, si tratta di un broker certificato che può quindi vantare licenze internazionali erogate da diversi enti di monitoraggio delle attività finanziarie online (come la Consob, la CySEC e la FCA); GTCM consente agli utenti di esercitarsi con un conto demo sulla sua interfaccia ProFIT, disponibile sia per laptop che per dispositivo mobile; il centro di assistenza è di buona qualità ed offre un supporto costante tramite account manager personali che seguono il cliente, soprattutto nella fase iniziale; infine, le piattaforme utilizzabili sono efficienti ed intuitive, nonché dotate di strumenti integrati in grado di facilitare l’attività di trading.
GTCM è quindi un valido broker, ben valutato dai clienti che lo hanno provato: il trading con GTCM, se condotto con i consigli forniti, consentirà di imparare rapidamente ad operare con le piattaforme di Forex per realizzare profitti interessanti.

Concorso Carabinieri 2017: le date e i requisiti per entrare nelle forze armate

Entrare nei Carabinieri è il sogno di molti giovani italiani: arruolarsi in uno dei corpi più importanti del nostro paese…

Concorsi Pubblici: Polizia di stato 2017, ecco tutte le novità

Lavorare nel corpo della Polizia di Stato garantisce tante soddisfazioni, sia personali che economiche. Per i giovani che cercano una…