Come fare soldi: investire col trading online

Il trading è uno dei modi migliori per guadagnare denaro, anche in maniera costante se si sa come fare. Sono tante le modalità con cui poter investire sui mercati, a partire dal forex e fino al mercato azionario, senza dimenticare le opzioni binarie.

Per la maggior parte delle persone, il trading è qualcosa di complesso, di difficile da capire e di ancor più complicato da fare. In realtà, se ci si prendesse la briga di verificare con attenzione quello di cui si sta parlando, ci si renderebbe conto che si tratta, in realtà, di uno dei modi più facili per fare soldi on-line, anche da subito. Naturalmente, si tratta di una cosa che ha i suoi rischi associati, ma si possono tenere sotto controllo.

In questo post vogliamo andare a vedere le basi del trading e cercheremo di capire perché è facile per chiunque iniziare ad investire abbastanza rapidamente.

Il mercato del trading comporta l’investimento in titoli di vario genere: si va dai titoli azionari fino alle commodities (oro e argento, ad esempio, ma anche il petrolio), senza dimenticare le valute e gli indici azionari.

In maniera particolare, vogliamo concentrarci sul forex, ovvero la compravendita di valute. In sostanza, quando si acquista una particolare valuta (ad esempio il Dollaro statunitense), essa viene scambiata contro un’altra (ad esempio l’Euro) e, quindi l’asset che è oggetto dello scambio è conosciuto come coppia di valute. Per esempio USDEUR è una coppia in cui si sta operando con i Dollari USA contro l’euro e si compra (o si vende) questa data coppia.

Nelle azioni, invece, il discorso si fa concentrato sui titoli azionari e, se ci si rivolge al mercato classico, è obbligatorio che i prezzi delle azioni salgano per poter guadagnare, mentre se si opta per investire in CFD, si può guadagnare anche se i prezzi scendono, basta solo prevedere con attenzione il movimento di prezzo stesso.

La modalità di investimento tra forex e mercati azionari è leggermente diversa, perché nel mercato azionario ci sono troppe le imprese e le loro azioni devono essere seguire con tenaci a e costanza. Nel mercato valutario si avrà a che fare principalmente con le principali valute del mondo, che comprendono il Dollaro statunitense (USD), l’euro (EUR), lo yen giapponese (JPY), la sterlina britannica (GBP), il dollaro canadese (CAD), il dollaro australiano (AUD), il Dollaro Neozelandese (NZD) e il franco svizzero (CHD). Certo, anche le altre valute sono scambiate, ma danno meno opportunità di guadagno.

A seconda dell’investimento che si fa e del suo ammontare, anche un piccolo cambiamento nel prezzo può risultare in un significativo ritorno sull’investimento, in maniera particolare nel forex perché si può usare la leva.

Per poter iniziare a commerciare, che siano valute forex, azioni, indici o commodities, bisogna avvicinarsi ad un intermediario, ovvero un broker che possa effettuare, nella pratica, le operazioni desiderate dal trader. Ora, con la telematizzazione, è possibile fare tutto direttamente da casa, dando ordini di acquisto o vendita, al broker, direttamente dalla piattaforma di trading.

Come leggere la busta paga

Per tutti i lavoratori dipendenti è importante sapere come leggere esattamente le singole voci che sono inserite in busta paga,…

Italia: novembre è il mese delle tasse

Per gli italiani, novembre sarà un mese da dimenticare dato che, tra acconto e addizionali IRPEF, IRES, IRAP e varie…